Piano delle attività nelle Bande HF

Elaborare un Piano HF triennale delle attività ed iniziative radioamatoriali, è stato stavolta particolarmente laborioso  e dopo una prima stesura piuttosto ampia e impegnativa, ho dovuto realisticamente ridimensionare le prospettive.

La nostra Sezione è un elemento dell’ARI, costituita 90 anni fa e la cui storica crescita, come le tante omologhe associazioni nel mondo, è affidata alla fattiva partecipazione dei suoi componenti. Siamo noi soci a tener viva l’associazione, la quale, senza i nostri contributi tecnici e operativi, perderebbe la sua forza e il suo ruolo.

La Sezione ARI di Roma è tra le più numerose d’Italia e vi sono iscritti molti soci di ampia esperienza tecnica e radioamatoriale. Purtroppo conosco di persona solo una parte di tutti voi, ma sono sicuro che parecchi tra voi potrebbero partecipare più attivamente alla vita sociale e alle iniziative della Sezione.

Quello che va trasmesso a chi non conosce il radiantismo, ma che va anche ricordato a quanti si considerano già ‘radioamatori’, è che operare via radio è un allargamento continuo di conoscenze, esperienze tecniche ed umane, una fonte di soddisfazione e divertimento, è creatività e soprattutto ‘libertà’: ogni altra forma di comunicazione moderna (telefono, cellulare, internet, …) comporta degli intermediari e quindi dei vincoli.

Bisogna trovare i modi migliori affinché l’entusiasmo di alcuni radioamatori possa essere contagioso per molti altri: in fondo i diplomi, i contests, i QSO DX, le varie attivazioni, l’approntamento di una stazione sempre migliore sono delle sfide per saggiare le nostre capacità e i traguardi che ci proponiamo di raggiungere servono a migliorarci, quindi nel pianificare le nostre attività proviamo a fissare dei grandi obiettivi.

Vi chiedo di leggere bene il Piano HF 2017 -2019 che è stato proposto e di farmi sapere non solo la vostra opinione ma soprattutto in che modo potreste aiutarci a sviluppare i punti di questo ‘Piano HF’. Come diceva qualcuno: ‘insieme lo potremo fare’ …

Read more

Fiera del Radioamatore Pompei

La Sezione ARI ROMA organizza come ogni anno un pullman per la giornata di sabato 25  febbraio p.v.

Partenza alle ore 7:00 da Piazza di Cinecittà angolo Circonvallazione Tuscolana; ritorno previsto per le ore 20:00

Fermata Metro A Subaugusta
Dato il ritardo della pubblicazione si raccomanda di prenotarsi il più presto possibile.
La prenotazione potrà avvenire direttamente presso la Sezione o versando la quota provvisoria con bonifico bancario (da spedire copia a info@ariroma.it ) presso la  Banca Nazionale del Lavoro Ag 1 (P.zza Vittorio Emanuele) avente le seguenti coordinate bancarie:
Beneficiario : A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani – Roma
IBAN           : IT64E0100503201000000014723
Causale      : Gita Pompei 2017  + Call o nome e cognome
Importo provvisorio Euro  20,00

A tutt’oggi (12/02/2017) abbiamo abbondantemente superato la partecipazione minima per la riuscita della trasferta in pullman alla Fiera e, pertanto, nella quota versata sarà compreso anche il biglietto di ingresso alla Fiera……se dovessero registrarsi altri componenti si potrà anche offrire la colazione nell’area di sosta durante il viaggio.
73’s
Giordano IK0XFD

Gara di Autocostruzione per i 90 anni dell’ARI!

90° ARI

90° ARI

Hai un bel progetto nel cassetto?
Questa è l’occasione per metterlo in mostra!

Tra le celebrazioni per i 90 anni della nostra Associazione, è bandito un concorso di autocostruzione aperto a tutti i soci.

Scopri tutti i dettagli sul sito nazionale

La partecipazione al concorso è gratuita, senza alcun onere a carico dei concorrenti.

1° Premio: Tasto telegrafico del NOVANTESIMO ARI personalizzato della Ditta Begali

2° Premio: Ricetrasmettitore ICOM ID-51E della ditta Marcucci

3° Premio: Oscilloscopio da Laboratorio di Futura Elettronica

IZ0UIN-6 Dx Cluster

Fabrizio ci comunica di aver attivato in via sperimentale un nodo dx cluster

IZ0UIN-6 è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 15:00 a mezzanotte, il sabato e la domenica dalle ore  9.00 a 00:00.

Commenti e riscontri direttamente a Fabrizio IZ0UIN

CORSO ASPIRANTI RADIOAMATORI

Link picture Si ricorda a tutti gli interessati che giovedì 19 Gennaio 2017 inizierà il corso  gratuito per la preparazione agli esami, che si svolgeranno nel mese di Giugno p.v., per il conseguimento della patente di Radio Amatore. 

L’appuntamento è alle ore 1800 presso la nostra sezione in Viale Spartaco 105 (Metro A fermata Giulio Agricola)

Saluti IK0OTG Pietro

Organi Sociali ARI Roma triennio 2017-2019

p_20161217_180104

A seguito dello scrutinio delle schede pervenute per il referendum elettorale,

il 17 dicembre 2016 sono stati eletti i componenti degli Organi Sociali per il triennio 2017-2019

Ringraziamo i Soci per la partecipazione e auguriamo a tutti buon lavoro.

I risultati completi sono pubblicati in area riservata

Read more

A U G U R I

colosseo

Buon Natale

e

Felice Anno Nuovo

dalla

Sezione A.R.I. di Roma

 

 

Ricordi di Sezione: 1969-70 3a parte – di Giovanni I0XJ

Con la terza puntata delle sue memorie Giovanni I0XJ regala a noi più giovani uno sguardo sull’attività di Sezione di qualche decennio fa.

Nella foto Gianfranco Scasciafratti i1ZY e Gianni Solieri i1SLR in partenza con la stazione” mobile” per l’assemblea generale ARI del 25 maggio 1969.  Nel racconto di Gianni i1SLR:

La stazione mobile era i1MV/M ed il titolare era i1M1969-roma-milano-prima-stazione-mobile-i1mvbarram-con-i1mie-ministero-interni-emergenza-nasce-ari-eV Vincenzo Mundula, che si era spostato da Roma a Milano dove ci fu un’assemblea di fuoco, i1ZY era il suo copilota . La i1MV/M era, ufficialmente, solo in contatto con i1MIE : Ministero Interno Emergenza.  Gianni i1SLR e Sante i1AFF erano andati con altri mezzi (era presente all’assemblea anche i1AMU).

La stazione i1MIE è stata confermata con l’esercitazione di protezione civile “Febo VI” a Pugnochiuso sul Gargano nel giugno del 1969 .

Scarica l’articolo: i0xj_ricordi69_70

Per rileggere gli articoli precedenti clicca qui.

sabato 10 dicembre ore 15:30 – pomeriggio tecnico su SDR Software Defined Radio

Il consueto “mercoledì sera tecnico” per una volta diventa “sabato pomeriggio tecnico“.

Il socio Luciano Blasi I0JBL, in collaborazione con Vincenzo IW7DMH, sarà il relatore dell’incontro dedicato alle apparecchiature SDR “Software Defined Radio”.

Di seguito il programma degli interventi e una nota del relatore:

1) SDR e Contest – Pregi e difetti della nuova tecnologia con un focus particolare sull’utilizzo del Flex serie 6000 –  a cura di IW7DMH Vincenzo

2) La nuova frontiera del DX: quando remoto non vuol dire lontano –  a cura di I0JBL Luciano

Read more

ESAMI AUTUNNALI PATENTE RADIO AMATORI

Anche questa volta i 6 partecipanti al corso autunnale per radio amatori organizzato dalla nostra sezione,  hanno sostenuto l’esame presso il competente ministero e sono risultati tutti idonei.

Si conferma così quella che da qualche anno sta diventando una tradizione. 

Auguri ai nuovi Radio Amatori e speriamo di averli presto come  nostri soci.